.
Annunci online

 
IlSimposioDegliSchiavi 
Qui nessuno è servo o padrone, siamo tutti dolcemente schiavi dei nostri sogni
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Il Vecchio Blog
Il Dottore dei Pazzi
Medici senza Dentiere
Le mie creazioni
  cerca



Io Conosco poeti che spostano i fiumi con il pensiero
e naviganti infiniti che sanno parlare con il cielo




E tu vuoi viaggiarle insieme,
vuoi viaggiarle insieme ciecamente




Il colore è un mezzo per esercitare sull'anima un influenza diretta.
Il colore è un tasto, l'occhio il martelletto che lo colpisce, l'anima lo strumento dalle mille corde.





Mi dicevano il matto perchè prendevo la vita da giullare, da pazzo, con una allegria infinita. D'altra parte è assai meglio in questa tragedia ridersi addosso, non piangere e mutarla in commedia.









Tutto, laggiù, è ordine e beltà
lusso, calma e voluttà.




Vorrei essere il verbo "Credere" e non deluderti mai




Una banana è per sempre!


 

Diario |
 
Diario
1visite.

14 maggio 2007


                    .....Ferirsi non è possibile


                 


E' difficile trovare il bianco, il bainco vero, non quello fatto dagli uomini. Quello senza increspature, intacchi, venature, macchie, inattaccabile, che puoi immergerci gli occhi e le mani senza toccarlo. Lo si trova solo in qualche briciola di cielo, lontano, lontano, sotto l'ultimo repsiro dell'aria o in qualche corolla nell'istante incommensurabile in cui germoglia e beve la prima goccia di luce. Ancor più raramente lo si trova nel mare, quando qualche sospiro che si è smarrito si innzalza sulla spuma naufraga, sotto il sole, e parla scintillando che nessuno può sentirlo, che nessuno può disegnarlo.
Il bianco è come la fine soffice di quelle favole che si raccontano ai bambini mentre già si sono addormentati.
E' come lo spazio fra un colore e l'altro, quello che vive oltre i confini del dipinto e oltre la carta fra le parole.
Il bianco non ha definizione. Il bianco è già finito, ma rivive in ogni secondo, come un unica cosa.

                             
 Per chi, rara come il bianco, ha la musica negli occhi


                                                                                                         Fizzi

                                        




permalink | inviato da il 14/5/2007 alle 16:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        giugno